CORSO ” NEURODINAMICA CLINICA” 27/28 Maggio 2017 Siracusa (COMPLETATO)

Nei processi di riabilitazione, specie in terapia manuale, spesso predomina l’approccio specifico verso “una struttura”. In realtà in nessun disturbo neuro‐ortopedico il coinvolgimento può essere a carico di una sola struttura.
Il sistema nervoso è sempre coinvolto direttamente o indirettamente in tutti i problemi del paziente. Dal punto di vista tissutale il SN centrale e quello periferico devono essere considerati come una struttura unica. Funzione primaria del SN è quella di condurre l’impulso ed è importante considerare che tale conduzione è sostenuta dall’anatomia che la rende possibile anche durante il movimento. L’allungamento adattivo del SN è indispensabile per permettere il movimento. In seguito ad una lesione si svilupperà un anomalo incremento di tensione del tessuto nervoso che influenzerà negativamente il suo funzionamento e la sua capacità di allungamento adattivo causando perdita di mobilità ed altri sintomi. Comprendere i meccanismi con cui il SN si “muove” intra ed extra neuralmente è di fondamentale importanza per il Fisioterapista sia nella pratica clinica che nell’intervento terapeutico diretto alla risoluzione del problema del paziente.
Nel corso verranno presi in esame i meccanismi di movimento del S.N. i test per riconoscerne lo stato, i possibili “interventi” da mettere in atto e le verifiche sui risultati ottenuti.

 

scarica la brochure

Leave a reply